Erasmus+ - Stoccolma

Mobilità docenti e studenti svedesi per progetto Erasmus+ 

Si è  svolto presso il nostro istituto nei mesi di  dicembre e aprile, in  due fasi,  il progetto  ERASMUS+  in collaborazione con il  liceo svedese  Klara Sollentuna di Stoccolma (https://klaragymnasium.se/sollentuna/), e con l’agenzia Fortes di Vicenza. 

Il progetto ha visto il coinvolgimento di  10 classi  e 8 docenti dei tre indirizzi che nella prima fase  (il 16 dicembre) hanno ospitato in modalità job shadowing una docente di Biologia e chimica e una docente di Svedese come lingua straniera, che hanno  visitato varie classi.

Le insegnanti Cecilia Ros e Amina Benhadjdjillali (venute in treno con un viaggio di tre giorni, per ridurre l’impatto  sull’ambiente rispetto all’aereo) erano principalmente interessate a tre tematiche: inclusione, cioè inserimento e integrazione degli studenti stranieri (integrazione dell'apprendimento, della lingua e delle competenze interculturali); digitalizzazione, cioè uso delle nuove tecnologie, buone pratiche per la digitalizzazione; sostenibilità,  al fine di verificare come viene insegnata  in Italia la sostenibilità nelle diverse discipline e come viene attuata in classe la connessione tra la sostenibilità economica, sociale ed ecologica. 

Le due docenti hanno visitato il complesso scolastico, aule e laboratori accompagnate dai prof. Sergio Carbone e  Sara Bedin e da due studenti di 5^ E Accoglienza turistica Asia Comandè e Nicolò Giuriati. I docenti hanno spiegato l’offerta formativa del Da Schio, i progetti e i servizi. Le colleghe svedesi sono rimaste particolarmente colpite dalla struttura dell’edificio e dalle dotazioni dei laboratori di Cucina e Sala.

Successivamente hanno partecipato come osservatrici alle lezioni  svolte in inglese nelle classi 5^E Accoglienza e  3^C e 4^A Turistico dalle prof.sse Bedin e Mancini, accompagnate dalla dott.ssa Silvia Rasia dello staff di FORTES.

Successivamente i docenti Zanin e Liso  con gli studenti delle classi 3^ Cucina e Sala hanno preparato uno splendido brunch a base di insalata di radicchio noci, mele e carne bianca, coniglio con castagne e patate al forno; fantasia di frutta.

Le docenti hanno in particolare apprezzato la qualità dei piatti, la  professionalità degli studenti di Sala e  ammirato la creatività delle composizioni  di frutta. 

Infine vi è stata una  Round Table  con i docenti Monfardini, Bernar, Bedin e Mancini, in cui ci si è confrontati su problematiche, progetti, iniziative, buone pratiche delle due scuole, per capire come promuovere azioni volte allo sviluppo sostenibile e al rispetto dell’ecosistema.

Dopo una fitta corrispondenza, le due docenti hanno organizzato due mobilità  per due gruppi di  dieci studenti di 16/18 anni interessati alla tematica “Città sostenibili”.

In data 28 marzo  dieci  studenti di Social Studies, due docenti svedesi e un membro dello staff di FORTES hanno effettuato  tre ore e mezza di percorso “Vicenza per mano” in inglese, accompagnati da tre studentesse di 4^A Turistico (Di Lorenzo, Cattelan e  Duric)  preparate dalla prof.ssa Zalla. 

In data 4 aprile  altri dieci studenti  di Natural Science e altri due docenti sono invece stati accompagnati da tre studentesse di  5^ A Turistico  (Florio, Gianello e Paredes).

Grande successo dell’esperienza, che ha entusiasmato  gli studenti, impegnati in sfidanti attività in lingua inglese e stimolato  i docenti per la ventata “international” vissuta a scuola.

L’organizzazione Erasmus+, tramite la dott.ssa Silvia Rasia  ha commentato “Complimenti per l’organizzazione e il gioco di squadra. Speriamo di risentirci  in futuro per altri interessanti progetti!”

Alcune foto e un video, cominciando dalla prof.ssa Valeria Mancini, Funzione Strumentale Progetti Europei:

ValeriaMancini

Erasmus+_2

Erasmus+_1

Erasmus+_4

Erasmus+_5

Erasmus+_6

Erasmus+_7

Erasmus+_8

Erasmus+_10

Erasmus+_11

Erasmus+_11

Erasmus+_12

Erasmus+_13

Allegati
Video1.mp4